Domani la Run4Hope Scatta da Milano

Domani la Run4Hope Scatta da Milano
Alle ore 11:00 di sabato 21 maggio da tutte le regioni italiane prenderà il via la seconda edizione della Run4Hope Massigen,  articolata su staffette regionali sincrone, che quest’anno avrà come ente beneficiario AIL, l’Associazione Italiana contro le Leucemie
 
Saranno complessivamente coinvolti 20.000 podisti grazie all’adesione di oltre 400 associazioni sportive, 23 reparti dell’Esercito italiano, e un centinaio di individualisti che correranno in modalità virtual. Si stima che i vari testimoni percorreranno complessivamente oltre 6.000 km toccando quasi tutte le province.
 
Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere in quanto articolata su staffette regionali che si svolgono in contemporanea in tutta Italia, con partenza dai capoluoghi di Regione o da altri capoluoghi significativi. Protagonista dell'evento è la onlus veneta “Run4Hope Italia”, al fianco di Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro il 2021 e 2023 e di AIL nel 2022 nel 2024: una staffetta nella staffetta per contraddistinguere il primo periodo di svolgimento del progetto a cavallo tra i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 (21) e Parigi 2024.
 
L'obiettivo è mettere in movimento migliaia di persone, dal nord al sud d'Italia. Ogni passo di corsa e ogni donazione, piccola o grande che sia, sarà fondamentale per sostenere i due enti beneficiari, nel nome dello sport e della solidarietà. 
 
 La staffetta lombarda: partenza dall’Arena Civica di Milano, sabato 21 maggio ore 11 
 
Le staffette Run4Hope Massigen 2022 lombarda prenderà il via alle ore 11 di sabato 21 maggio all’Arena civica. Appuntamento per autorità, media e runners alle ore 10:40 per gli interventi del pre-partenza. Saranno presenti il Presidente di Fidal Lombardia Gianni Mauri, il dott. Paolo Fasani, Presidente del Comitato regionale CSI della Lombardia e Nicolò Pozzetto in rappresentanza della sezione AIL meneghina. I primi a portare il testimone saranno i tesserati della DK Runners che si avvieranno in direzione di Pavia. Lo sviluppo del percorso procede in senso antiorario avviandosi dapprima verso Pavia e raggiunge in successione, Lodi, Cremona, Brescia, Bergamo, Lecco, Como, Varese per ritornare nel capoluogo meneghino da Monza con meta finale Piazza Duomo.  Saranno impegnate oltre 40 associazioni podistiche lombarde con circa 2000 podisti coinvolti nelle varie tratte giornaliere.
 
 Si correrà per AIL contro Leucemie, Linfomi e Mieloma. Le staffette Run4Hope Massigen 2022 (articolate su ogni regione con alcune declinazioni provinciali) vedranno la partenza contemporaneamente alle ore 11 di sabato 21 maggio tendenzialmente dai capoluoghi regionali. Le donazioni a favore di AIL sosterranno anche i progetti promossi a beneficio dei pazienti ucraini affetti da tumori del sangue accolti in Italia che saranno assistiti sul territorio dalle sezioni provinciali dell’Associazione.
 
Nei giorni successivi il testimone girerà di città in città in base al cronoprogramma definito dal Comitato Locale d’appoggio a RUN4HOPE attraverso tappe giornaliere che indicativamente andranno dai 50 ai 100 km. Le ultime tappe si svolgeranno domenica 29 maggio con l’arrivo contemporaneo alle ore 11.
 
Il dettaglio dei percorsi è reperibile sul sito www.run4hope.it sezioni “corri con noi” e “la staffetta”, con indicazioni delle tappe giornaliere e le mappe dettagliate.
 
LE LOCATION DI PARTENZA IN ITALIA: a Roma tappa inaugurale dal Campidoglio a Piazza San Pietro. Decisamente suggestiva la staffetta inaugurale prevista a Roma che collegherà il Campidoglio con Piazza San Pietro, grazie alla disponibilità del Comune di Roma e con i runners dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare, dell’Athletica Vaticana e della Podistica Solidarietà impegnati nella corsa. Tra i molti luoghi di rilevante interesse si attraverseranno scenari unici, come per esempio la Valle dei Templi in Sicilia, Foro Italico a Palermo, Piazza del Plebiscito a Napoli; Piazza Duomo a Firenze nel contesto della 100km del Passatore, Piazza San Carlo a Torino, Piazza Unità d'Italia a Trieste, l’Arena Civica a Milano, Porto Antico a Genova, Piazza Bra a Verona, Piazza San Marco a Venezia, Caserma Viali a Bologna, Matera, Assisi, Bari, Piazza del Popolo a Pesaro, gli uliveti del Gargano in Puglia, la Valle di Comacchio in Emilia e la costa frastagliata della Sardegna. 
 
Il dettaglio dei percorsi regionali
 
Previste varie modalità di percorrenza con partenza e arrivo tendenzialmente nei capoluoghi di regione: https://run4hope.it/images/Comunicati_stampa/00_Run4Hope_2022_Sintesi_percorsi_regionali.docx.pdf
 
 
 
(foto e testo da comunicato organizzatori)
 
 

Il Tricolore Allievi di Milano Cerca Volontari

Il Tricolore Allievi di Milano Cerca Volontari
Chi vuole partecipare ai prossimi Campionati Italiani Allievi/e, alzi la mano! Sì, l'invito è rivolto a tutti. Perché per essere protagonisti all'Arena di Milano, da venerdì 17 a domenica 19 giugno, non serve molto.

Non serve il minimo, e neppure l'età giusta. Un campionato italiano non vive solo degli atleti che corrono, saltano e lanciano. Un campionato è possibile solo se c'è la collaborazione di tante persone, pronte a dare una mano perché le gare possano svolgersi al meglio.

Accogliere gli atleti, accompagnarli, portare attrezzi, spostare ostacoli, dare informazioni... Quante cose ci sono da fare in un grande evento sportivo? I Campionati Allievi richiameranno ben oltre mille atleti da tutta Italia, che potranno dare il meglio solo se troveranno un'organizzazione efficiente, che gli permetta di concentrarsi solo sulla gara.

Il Comitato Provinciale FIDAL Milano sta cercando di formare la squadra di Volontari che renderà indimenticabili i prossimi Campionati Italiani under 18. Se vuoi essere protagonista, questa è l'occasione giusta.
Non serve che tu possa essere disponibile tutti e tre i giorni. L'importante è volerci essere, anche solo per una parte.

Per candidarti a entrare nel team milanese, compila il form online.
LINK
 
 
 
Davide Viganò/CP FIDAL Milano

100 Risposte per Gestire una ASD

100 Risposte per Gestire una ASD

Su preziosa segnalazione dell’Area Formazione e Territorio della Federazione Italiana di Atletica Leggera pubblichiamo al seguente LINK una “guida pratica” in 100 domande e 100 risposte relative alla gestione di una associazione sportiva dilettantistica

L’8 Maggio Wings for Life Correrà per la Ricerca

L’8 Maggio Wings for Life Correrà per la Ricerca
Domenica 8 maggio 2022 in tutto il mondo prenderà vita Wings for Life World Run, iniziativa benefica con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca sul midollo spinale.  Alla Wings for Life World Run, tutti i partecipanti inizieranno contemporaneamente, in tutto il mondo, a prescindere dal proprio livello tecnico: una “Catcher Car” renderà poi decisamente più frizzante la sfida. Il 100% delle quote di iscrizione e delle donazioni va direttamente alla ricerca sul midollo spinale e aiuterà a curare le lesioni del midollo spinale.
Negli scorsi anni sono state più di 925mila iscrizioni con un totale di più di 9 milioni di chilometri percorsi e di 33 milioni di euro raccolti che hanno subito dato risultati: tre persone sono tornate a camminare, nuotare e pedalare grazie a elettrodi impiantati nel midollo spinale.
La Wings for Life World Run partirà alle ore 13 in tutta Italia ed è possibile parteciparvi attraverso una corsa in solitaria tramite App Run o tramite una Flagship Run, ossia una vera e propria adunata di corridori che partono insieme e corrono fino a quando la Catcher Car non li raggiunge. Le località sono molteplici e vengono indicate qui : in Lombardia sarà presente una tappa all’Idroscalo di Milano ma sul sito ufficiale è possibile trovare tutte le altre sedi. IL SITO DELL’INIZIATIVA
(da comunicato organizzatori)

L’Atletica Approda a Rescaldina

L’Atletica Approda a Rescaldina
È stato Edoardo Luraschi, atleta saronnese, nazionale italiano Under 20 della velocità, a dare il simbolico “bentornato” all’atletica leggera a Rescaldina (Milano), di fronte a una cinquantina di giovani futuri campioni che hanno potuto scoprire le emozioni dell’atletica leggera presso il Centro Sportivo di via Melzi. “E’ sempre una forte emozione – sottolineano i coordinatori della Sezione Atletica Sport+, Giovanni Balbo e Marco Milanesiquando nasce un nuovo progetto. L’obiettivo è offrire un servizio più mirato e vario, che possa permettere la crescita sportiva (e umana) di molti ragazzi e ragazze che voglia intraprendere questo bellissimo sport che è l’atletica, lo sport più antico ma che ancora oggi permette a tutti di esplorare singole capacità e attitudini”.
 
L’Atletica è infatti la base di tutti gli sport e la Sport+Atletica si pone proprio come missione quella  di insegnare a correre, saltare (ostacoli, lungo e alto) e lanciare (pallina da tennis e Vortex) comprendere e realizzare il gesto tecnico in modo coordinato all’interno di un gruppo.  “L’obiettivo – spiega il presidente di Sport+ Stefano Colomboè quello di ampliare la proposta di sport della Sport+, sempre attenta a proporre nuove discipline che abbiamo una forte connotazione educativa, ma che possano abbracciare la voglia di sport a tutte le età, dagli adolescenti, particolarmente colpiti in questo periodo pandemico, agli adulti”
 
La proposta infatti si rivolgerà anche agli adulti, appassionati, amatori e agonisti, questo grazie ai nostri tecnici e istruttori particolarmente preparati anche nell’allenamento funzionale. “Un’altra positiva opportunità di aggregazione e socializzazione sul nostro territorio – spiegano in coro il Sindaco di Rescaldina Gilles Ielo e l’assessore allo Sport Gianluca Crugnola presenti al vernissage – che amplia le possibilità di fare sport, ma anche che porta ulteriore vitalità alle nostre strutture sportiva. Una occasione che sicuramente i nostri cittadini sapranno apprezzare e valorizzare”. “Un ringraziamento particolare – aggiunge Balbo – va anche all’OSA Saronno, storica società del territorio, con la quale abbiamo iniziato in maniera naturale e immediata una collaborazione tecnica e sportiva allo scopo di ampliare il più possibile il movimento sul territorio.”
 
La mattinata è stata anche l’occasione per presentare un altro importante progetto di Sport+Atletica. Il progetto “KeepClean& Run”, una manifestazione di plogging, realizzata con il Patrocinio del Comune di Rescaldina e con il sostegno e collaborazione della Fondazione Comunitaria Ticino Olona, che si terrà proprio partendo dal Centro Sportivo di via Melzi 83 il prossimo 29 maggio e che vedrà coinvolte in particolare le famiglie e i ragazzi delle Scuole primarie e secondarie.  “Keep Clean& Run” nasce dall’unione dello sport con l’educazione ambientale. Nella società attuale i rifiuti e il problema del loro smaltimento rappresentano un pericolo per il futuro dell’ecosistema,per la salute dell’uomo e della Terra ingenerale.Il progetto si articola in tre fasi, la prima vedrà protagonisti i bambini delle scuole primarie e secondarie di Rescaldina con incontri a loro dedicati, la seconda fase che prevede una vera e propria gara di plogging ovvero un' attività sportiva all’aria aperta in cui prevalga il senso civico e il rispetto per l’ambiente,miscelando l’attenzione per il pianeta e il desiderio di fare più attività motoria. Nell'ultima fase di restituzione, il progetto prevede la presentazione dei risultati ottenuti, prova che la cooperazione e un forte senso civico possano portare grandi cambiamenti.
 
L’appuntamento per chi vuole provare gratuitamente è dal lunedì al giovedì a partire dalle ore 17:00 al Centro di via Melzi, 83 a Rescaldina. È possibile richiedere informazioni anche via mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
(foto e testo da comunicato Sport+Atletica)
 
 

Silvia Salis Scrittrice Lancia il “Donna Sport”

Silvia Salis Scrittrice Lancia il “Donna Sport”
Appuntamento sportivo letterario questa mattina, presso il Teatrino di Palazzo Visconti (sede della Fondazione Bracco), a due passi da Piazza San Babila, per la presentazione del libro La bambina più forte del mondo (Salani Editore). Presente l'autrice, Silvia Salis, famosa martellista azzurra e oggi vicepresidente vicario del Coni. Al tavolo dei relatori, la giornalista Gaia Piccardi, grande firma delle pagine sportive del Corriere della Sera. È nato un godibile dialogo a due sui contenuti del libro, sulla favola sportiva della bambina Stella, alter ego letterario di Silvia Salis.  "L'idea del libro mi è venuta guardando un Carnevale a Trastevere, dove vivo a Roma - ha spiegato -. Tutti i bambini erano vestiti da super eroi, le bambine quasi tutte da principesse". Dato che lei principessa non si è mai sentita, ha raccontato una favola moderna, sportiva e diversa, dove non ci sono sport per maschi e per femmine. Il dialogo tra autrice e giornalista ha inevitabilmente toccato anche i temi dello sport al femminile, in termini di rappresentanza politica, di professionismo e di tutele.
 
Apprezzabile l'intervento di Ludovica Galuppi, astro nascente della velocità italiana, nel ruolo di rappresentante delle atlete della Bracco Atletica. Emozionata ma non imbarazzata, la varesina di Castellanza ha risposto alle domande parlando dei suoi sogni sportivi.

L'incontro è stata l'occasione per presentare il concorso "Donna sport - L'atleta più brava a scuola", che anche quest'anno premierà le migliori atlete con le pagelle più alte. Iscrizione al concorso fino al 3 giugno, info sul sito: https://www.donnasport.it/concorso-2022/.
 
Doverosa chiusura sui tanti presenti in sala: Letizia Caccavale, la Presidente del Consiglio per le Pari Opportunità della Regione Lombardia, il presidente Marco Riva per il Coni Lombardia, la vicepresidente FIDAL Grazia Maria Vanni, il presidente FIDAL Lombardia Gianni Mauri e i rappresentanti delle maggiori testate giornalistiche.
 
Davide Viganò/FIDAL Milano

È Mancato Alessandro Sesti

È Mancato Alessandro Sesti
Una Pasqua triste per l’atletica lombarda. Nella notte tra sabato 16 e domenica 17 aprile è mancato, dopo una lunga malattia, Alessandro Sesti: era nato il 12 giugno 1959. Originario di Casatenovo (Lecco), era un uomo molto conosciuto sui campi di gara della Lombardia: marito dell’attuale presidente del Comitato Provinciale FIDAL Como/Lecco Francesca Pirotta (uno dei figli, Luca, è buon interprete dei salti in estensione per l’Atletica Lecco Colombo Costruzioni), Sesti era apprezzato fotografo delle manifestazioni non solo provinciali ma anche regionali, sempre distintosi per passione, disponibilità e un sorriso che indossava sempre mentre immortalava i volti degli atleti e delle atlete in gara. «Alessandro ha lottato con grande dignità contro il male: ha sempre cercato di essere presente sui campi, vicino a quell’atletica che lui, Francesca e i loro figli hanno sempre amato» il commosso commiato del presidente FIDAL Lombardia Gianni Mauri. Le esequie si terranno martedì 19 aprile alle ore 14.30 a Casatenovo (Lecco) nella chiesa parrocchiale di San Giorgio. 
Il Consiglio Regionale FIDAL Lombardia e tutta l’atletica lombarda si stringono con affetto a Francesca e ai familiari di Alessandro in questo momento di grande dolore.  
 
FOTO di Davide Vaninetti