Cross per Tutti a Cesano Maderno: Cadetti da Seguire

Cross per Tutti a Cesano Maderno: Cadetti da Seguire

Per la seconda tappa del Cross per Tutti 2023 domenica 29 gennaio appuntamento con il 15° Cross Città di Cesano Maderno, organizzato dall'Atletica Cesano Maderno tra i prati intorno al Centro sportivo di via Martinelli: la competizione costituirà anche la prima prova indicativa per la selezione della squadra lombarda Cadetti/e in gara a Gubbio (Perugia) nei Campionati Italiani individuali e per Regioni di corsa campestre il prossimo 12 marzo (le due successive saranno il 12 febbraio a Sabbioneta/MN in corrispondenza della prova unica regionale del Campionato di Società di categoria e il 26 febbraio a Brescia con il Campionato Regionale individuale).

Sui 2 km femminili spiccano i nomi di Tabatha Spini (GP Talamona) e Denise Mascheri (CS Cortenova), ottime interpreti anche nella corsa in montagna (sesta e decima all’ultimo tricolore a Piuro 2022). In campo maschile (2,5 km) spazio tra gli altri a Filippo Bertazzini (Pol. Albosaggia) e Francesco Gianola (AS Premana), quinto e sesto ai Campionati Italiani Cadetti di corsa in montagna 2022, e a Thomas Colombo (Atl. Riccardi Milano 1946), quarto ai Campionati Regionali Cadetti di cross 2022.

NORME PER LA SELEZIONE DELLA RAPPRESENTATIVA

TITOLARI - Al termine del Campionato Regionale Individuale di Cross i primi 3 atleti classificati e le prime 3 atlete classificate faranno parte di diritto alla Rappresentativa Regionale partecipante al CAMPIONATO ITALIANO PER REGIONI DI CORSA CAMPESTRE CADETTI/E, secondo il numero indicato dai Regolamenti Federali. La Formazione Regionale sarà completata da 2 Componenti Maschi e 2 Componenti Femmine, la cui scelta è delegata al Fiduciario Tecnico Regionale, sentiti i Componenti del Settore Tecnico Regionale, tenendo conto in particolare delle seguenti 3 prove: 29/01 CESANO MADERNO – 12/02 SABBIONETA – 26/02 BRESCIA

ATLETI SUPPLEMENTARI - Alla rassegna tricolore potranno partecipare come Individuali anche 5 Cadetti e 5 Cadette, purché nella prova di Campionato Regionale Individuale programmata a BRESCIA il 26/02/2023 si siano classificati fra i primi 15. Spetterà poi al Settore Tecnico Regionale, dopo aver formato la Rappresentativa Regionale, scegliere gli atleti e le atlete supplementari che parteciperanno a titolo individuale, tenendo conto in particolare delle seguenti 3 prove: 29/01 CESANO MADERNO – 12/02 SABBIONETA – 26/02 BRESCIA

LE ALTRE GARE A CESANO MADERNO Occhi puntati anche sulla gara Elite maschile (6 km). Del podio di gara 1 sarà al via solo l'emergente Nathan Baronchelli (Doctorbike Team), ma la concorrenza non si farà attendere. C'è il ritorno di Luca Leone (CUS Pro Patria), già primo a Cesano nel 2019, azzurro all’Universiade nel 2009. La sua esperienza (36 anni) contro l'esuberanza del giovane monzese Matteo Burburan (Forti e Liberi Monza), campione italiano under 23 di cross corto, e del sangiorgese Marco Zanzottera (US Sangiorgese), già nazionale juniores. Non bastasse, attenzione al triatleta Thomas Previtali (Atletica Vedano), che torna nel circuito dopo tanti successi under 20 e under 23. Nella gara femminile (4 km), pronte ad affrontarsi nuovamente Sara Gandolfi (Pro Sesto) e la triatleta Rocio Bermejo Blaya (Friesian Team), prima e seconda a Canegrate. Promette battaglia anche l'ex tricolore di maratona Claudia Gelsomino (PBM Bovisio - F50), insieme alle triatlete Laura Ceddia (Atletica Vedano), terza a Canegrate, e Giorgia Cantù (Atletica Brescia 1950). Tra i Master over 50, c'è l'atteso rientro del milanese Paolo Donati (Daunia Running - F60), un passato da professionista e azzurro agli Europei di cross e nei 5000. Dalle ore 11:15 il via alle gare giovanili (5-15 anni), il cuore pulsante del circuito con oltre 1500 partecipanti. Nel frattempo sono state pubblicate anche le attese classifiche di società. Dopo gara 1, tra gli Assoluti guida l'Euroatletica 2002 (358 punti), 11 punti davanti al Team-A Lombardia. Nella classifica giovanile PBM Bovisio davanti a tutte (4835), inseguita da Euroatletica, Atletica Concorezzo, Atletica Meneghina e Aspes. Nella sfida Master, ancora l'Euroatletica al comando (427) tallonata a - 21 dall'Ondaverde Athletic Team.

Cesare Rizzi/Davide Viganò

FOTO di Carlo Vincenzi

Canegrate, Atto II: Fari su Great Nnachi

Canegrate, Atto II:  Fari su Great Nnachi

L’Indoor Pole Vault Circuit, la challenge di solo salto con l’asta organizzata dall’Atletica PAR Canegrate nella tensostruttura di via dei Partigiani a Canegrate (Milano), vivrà domenica 29 gennaio la propria seconda tappa con la consueta fola partecipazione (66 iscritti: ecco l’ELENCO): come nella prima, lo scorso 15 gennaio, anche nella seconda prova sarà la campionessa italiana Juniores della specialità (ma anche dei 100m) Great Nnachi (Battaglio CUS Torino, FOTO di Tommaso Pasetti in alto) la stella della rassegna organizzata da Track&Field Academy con la collaborazione di Comitato Regionale FIDAL Lombardia e Atletica PAR Canegrate e il patrocinio del Comune di Canegrate. Per Nnachi sarà la terza domenica di fila su una pedana lombarda dopo il round 1 di Canegrate e Saronno: il picco stagionale è finora il 4.20 superato proprio a Canegrate. Tra le altre donne in gara nell’atto secondo del circuito ideato da Andrea Calandrina (i successivi saranno il 12 e il 26 febbraio) e dal suo staff ci sono l’argento e il bronzo degli ultimi Campionati Regionali Assoluti Sofia Barbè Cornalba (CUS Pro Patria Milano) e Vittoria Radaelli (OSA Saronno), Cecilia Crespi (OSA Saronno) e le allieve Margherita Schera (Battaglio CUS Torino) e Chiara Alba (Bracco). Il cast maschile attende il cinese Lui Rui, 5.03 il 28 dicembre scorso a Padova, ma anche l’allievo Leonardo Scalon (Battaglio CUS Torino), salito a 4.60 quattro giorni fa a Saronno, e il vicecampione italiano Allievi di decathlon 2022 Tommaso Franzè (PAR Canegrate): oltre a loro iscritti i decatleti Simone Ronzoni (Atl. Imola Sacmi AVIS), Michele Brini (Atl. Imola Sacmi AVIS) e Andrea Caiani (Team A Lombardia).

Come di consueto nel circuito le gare non saranno suddivise tra prova maschile e prova femminile ma a seconda delle misure di ingresso: gara-1 (misura di ingresso 1.81) avrà ritrovo alle ore 12:00 e inizio alle ore 13:00; gara-2 (primo step a 3.16) avrà ritrovo alle ore 16:00 e inizio alle ore 17:00.

Cesare Rizzi

Marcia Tricolore: a Milazzo Lombardia in Forze

Marcia Tricolore: a Milazzo Lombardia in Forze

Il primo evento tricolore dell’anno è a due passi dal mare, in Sicilia, sul circuito interamente pianeggiante di Milazzo (Messina). Domenica mattina si gareggia per i Campionati Italiani Assoluti e Promesse della 35 km di marcia, la distanza che ormai ha sostituito stabilmente la “cinquanta” nelle grandi manifestazioni internazionali e che farà il proprio debutto olimpico il prossimo anno a Parigi con l’inedita prova mista a squadre. In attesa di ritrovare i medagliati azzurri della distanza (il campione del mondo Massimo Stano, il bronzo europeo Matteo Giupponi) in Sicilia comincia la stagione di alcuni degli atleti che si sono messi in evidenza nell’ultima rassegna continentale, a partire da Federica Curiazzi e Lidia Barcella (nell'ordine da destranella FOTO Colombo/FIDAL), rispettivamente quarta e sesta sulle strade di Monaco di Baviera nella scorsa estate. La gara di domenica, con l’organizzazione dell’Asd Duilia Barcellona, sarà valida come prima prova del Campionato di società di marcia e prevede anche i Tricolori master della 20 km e sfide assolute e giovanili su altre distanze che non assegnano maglie di campione italiano.

ISCRITTI | PROGRAMMA ORARIO e INFO UTILI

PER I TITOLI - Curiazzi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) e Barcella (Bracco Atletica) sono già selezionate per gli Europei a squadre di marcia del 21 maggio a Podebrady, ma in generale l’evento di Milazzo darà indicazioni utili per definire la formazione che parteciperà alla manifestazione in Repubblica Ceca. Le due bergamasche sono le atlete più attese, per quanto mostrato nella passata stagione: Curiazzi ha vinto il titolo italiano a Pescara e si è migliorata fino a 2h52:06 avvicinando il podio a Monaco, Barcella si è ben distinta in Baviera e in carriera vanta il terzo posto nella 35 km della “Coppa Europa” di due anni fa. Sempre dal polo d’eccellenza del tacco-e-punta bergamasco arrivano anche Nicole Colombi (Carabinieri) e Beatrice Foresti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter). Al maschile, inaugura il nuovo capitolo Michele Antonelli (Aeronautica), campione italiano nel 2021, pronto a voltare pagina dopo la squalifica degli Europei di Monaco. Tra gli iscritti anche l’under 23 Gabriele Gamba (Atl. Riccardi Milano 1946).

LE ALTRE GARE - Nella 20 km (che non assegna titolo italiano) i fari sono puntati su Andrea Cosi (Atl. Firenze Marathon), in top ten lo scorso agosto in Baviera e già capace di 1h21:59 a La Coruna: si confronterà con Riccardo Orsoni (Fiamme Gialle). Al femminile, va seguita soprattutto Alexandrina Mihai (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) che finalmente da quest’anno potrà rappresentare l’Italia negli eventi internazionali: la sua stagione è cominciata a Padova l’8 gennaio con il personale nei 3000 indoor (13:20.06).

(fonte: Fidal.it)

Master: Regionali Indoor a Casalmaggiore

Master: Regionali Indoor a Casalmaggiore

Primo atto dei Campionati Regionali Master 2023 con la prima tranche della rassegna lombarda indoor open: appuntamento sabato 28 e domenica 29 gennaio a Casalmaggiore (Cremona), in una due giorni allestita alla palestra “Paolo Corna” organizzata dall’Atletica Interflumina è Più Pomì.

Sono 152 (112 maschili e 40 femminili) le presenze-gara attese dopo le iscrizioni online nelle sei specialità previste: alto e triplo il sabato pomeriggio, 60m ostacoli e 60m piani la domenica mattina, lungo e asta nel pomeriggio domenicale. Nell’alto spiccano i nomi di due detentori di Miglior Prestazione Italiana in sala, il bergamasco Marco Silverio Segatel (Olimpia Rimini) e la bresciana Monica Buizza (Atl. Ambrosiana). Sempre tra i detentori di limiti italiani indoor, compaiono i nomi di Roberta Sara Colombo (La Fratellanza 1874), che a Casalmaggiore disputerà lungo 60m ostacoli, di Alberto Papa (Virtus Castenedolo), in pedana nella sua specialità d’elezione (il lungo), e Aldo Del Rio (Road Runners Club Milano), in pista tra 60m piani e lungo.

Il secondo “round” dei Campionati Regionali Master indoor sarà a Padova il 4-5 marzo: previsti 200m, 400m, 800m, 1500m, 3000m, marcia 3000m e staffette 4x200. In mezzo, domenica 5 febbraio a Brusaporto (Bergamo), il grande appuntamento FIDAL Lombardia per gli over 35: la Festa dell’Atletica Master.

Ce. Ri.