Master: 3 Giorni Tricolori in Pista a Grosseto

Master: 3 Giorni Tricolori in Pista a Grosseto
In gara per il tricolore ai Campionati Italiani individuali Master, nel weekend a Grosseto, con tre giornate di sfide da venerdì 10 a domenica 12 giugno. È l’edizione numero 42 della rassegna su pista dedicata agli “over 35” che torna nella parte centrale dell’anno, dopo le ultime due edizioni svolte a ottobre e poi a settembre. Attese come di consueto grandi cifre di partecipazione: circa 1200 iscritti (per l’esattezza 1199) e 2175 atleti-gara, in rappresentanza di 353 società. Ma è anche la prima volta di questo evento tra lo stadio Carlo Zecchini e il campo scuola Bruno Zauli, nella città toscana che ha ospitato appena un mese fa gli Europei master non stadia. La stagione ha già visto cadere diversi record di categoria ed è annunciato al via il bresciano Crescenzio Marchetti (Atl. Virtus Castenedolo, FOTO in alto), atterrato al primato mondiale M70 del triplo con 10,76 a Mantova il 7 maggio. Di nuovo in azione il bresciano Francesco D’Agostino (Atl. Insieme Verona) che ha migliorato di recente il limite nazionale negli 800 SM55 in 2:06.39 ed è pronto a un altro capitolo del duello nei 400 con Claudio Fausti (Atl. Virtus Castenedolo), andato in scena quest’anno agli Europei master indoor di Braga, in Portogallo.
 
Ci sarà il confronto diretto nei 100 SM60 tra i due velocisti che il 2 giugno hanno firmato altrettanti record italiani nel giro di meno di un’ora: Maurizio Ceola (Atl. Master Trieste), 12.45 a Modena, e Giancarlo D’Oro (Raptors Milano), 12.34 a Rieti. Nel giavellotto spicca il nome del primatista italiano assoluto Carlo Sonego (Gp Livenza Sacile, 84,60 nel 1999) che quest’anno è diventato anche il miglior master SM50 a livello nazionale con 66,97. Ma si sono messi in evidenza di recente tra gli altri, con nuovi primati di categoria, anche l’ex portiere di serie A Lamberto Boranga (Athlon Bastia, alto SM80), l’inossidabile decatleta Hubert Indra (Südtirol Team Club, 100hs e alto SM65), nell’alto il bergamasco Marco Segatel (Olimpia Amatori Rimini, SM60) e nell’asta Arrigo Ghi (La Fratellanza 1874 Modena, SM75).
 
Al femminile è iscritta in due gare Anna Micheletti (Romatletica) dopo aver firmato le migliori prestazioni italiane SF70 di 100 e 200 metri (15”37 e 31”78), ma nella velocità sono già riuscite a festeggiare un record nei 200 anche Cristina Sanulli (SF50, Atl. Endas Cesena) in 27”05 e Miriam Di Iorio (Unione Atl. Abruzzo), 27”48 tra le SF55. Due nuovi acuti per la varesina Emanuela Baggiolini (SF50, Cus Cagliari), 400 in 1:00.74 e 300hs in 46.38, mentre la compagna di club Claudia Pinna (Cus Cagliari), ex azzurra del mezzofondo, ha corso in 4:40.38 nei 1500 SF45. Nei salti due volte a segno nelle scorse settimane anche Maria Grazia Rafti (Liberatletica Roma) con 3,56 nel lungo e 8,25 nel triplo SF70. La Toscana accoglie la rassegna nazionale master per l’ottava volta, dopo Marina di Carrara (1983), Viareggio (1992 e 1998), Arezzo (2016, 2018 e 2020) e Campi Bisenzio (2019), quando mancano poco più di due settimane all’appuntamento internazionale con i Mondiali master di Tampere, in Finlandia, dal 29 giugno al 10 luglio.
 
Luca Cassai/Fidal.it
 
 

Weekend di Regionali: Montagna e Strada

Weekend di Regionali: Montagna e Strada
Nel fine settimana, oltre alle finali regionali dei Societari Cadetti/e e Ragazzi/e di Chiari (Brescia) che saranno oggetto di una news dedicata, sono in programma due manifestazioni di Campionato Regionale individuale. Domenica 12 giugno a Sesto San Giovanni (Milano) la decima edizione della 10 Km del Parco Nord sarà Campionato Regionale individuale Master della 10 km su strada. TUTTE LE INFO SULLA MANIFESTAZIONE
Lo stesso giorno l'AS Lanzada organizzerà, con partenza e arrivo in località Pradasc, i Campionati Regionali individuali Cadetti/e di corsa in montagna, validi quale Trofeo Fernando Picceni e pure come seconda e ultima prova indicativa per la selezione della rappresentativa lombarda per i Campionati Italiani per Regioni U16 del 26 giugno a Saluzzo (Cuneo).  Nella gara Cadette (1500m) saranno al via entrambi i binomi sul podio tricolore delle staffette di Edolo, Camilla Bonariva e Federica Occhi per l'US Malonno e Ilaria Artusi e Denise Mascheri per il CS Cortenova, oltre alla vicecampionessa italiana studentesca dei 1000m Tabatha Spini (GP Talamona). La prova Cadetti (2200 metri) proporrà su tutti due atleti in top six negli ultimi Campionati Italiani individuali di Piuro (Sondrio): Filippo Bertazzini (Pol. Albosaggia) e Francesco Gianola (AS Premana). Previste anche gare maschili e femminili Esordienti, Ragazzi e Allievi: tra gli U18 iscritti il campione italiano a staffetta Erik Scarinzi (Pol. Albosaggia), l'argento tricolore a staffetta Luca Curioni (GP Valchiavenna) e il bronzo individuale Melissa Bertolina (Atl. Alta Valtellina). TUTTE LE INFO SULLA MANIFESTAZIONE
Cesare Rizzi

Pavia Sprint: Inseriti gli Ostacoli Allievi

Pavia Sprint: Inseriti gli Ostacoli Allievi
Per consentire un'ulteriore possibilità agli atleti della categoria Allievi/e di provare a conseguire il minimo per i Campionati Italiani di categoria a Milano (17-19 giugno) in accordo con il Comitato Regionale FIDAL Lombardia e il CUS Pavia sono state inserite nel Pavia Sprint di domenica 12 giugno anche le gare dei 110m ostacoli Allievi e dei 100m ostacoli Allieve. Per queste due specialità le iscrizioni andranno inoltrate all'indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Mezzofondo Protagonista nel Memorial Bacis

Mezzofondo Protagonista nel Memorial Bacis
Martedì 14 giugno Azzano San Paolo (Bergamo) e il CUS Bergamo Atletica ospiteranno il primo Memorial Luciano Bacis-Fast Run, gara regionale su pista imperniata sulle distanze del mezzofondo (1500m, 3000m piani e 5000m maschili e femminili). 
Il ritrovo è fissato per le ore 18:00, l'inizio delle gare per le ore 19:00: maggiori informazioni al numero 351/6113470 e sulla locandina qui sotto. Le iscrizioni andranno inoltrate online entro le ore 24:00 di venerdì 10 giugno: conferme sempre online entro la mezzanotte di domenica 12 giugno. Previsti premi per i primi 3 classificati di ogni specialità (classifiche Assolute). 

(da comunicato organizzatori)


Corri con Samia: 12 Km nel Segno del Kenya

Corri con Samia: 12 Km nel Segno del Kenya
Un’altra calda giornata di sole ha fatto da contorno alla ottava edizione della Corri con Samia-Lago di Comabbio Run. Dei 274 iscritti della gara competitiva, si sono presentati alla partenza 259 atleti (arrivati 257) che si sono dati battaglia lungo i 12,700m del percorso, bello ed ondulato, della ciclo-pedonale dell’omonimo lago. Al femminile si impone la keniana Caroline Makandi Gitonga (Run2gether) col tempo di 47:50 davanti alle varesotte Silvia Oggioni (Pro Sesto Atletica) e Rosanna Urso (Atletica Arcisate). Tra gli uomini vittoria del keniano Mathew Samperu (Run2gether) in 39:02, che precede il compagno di squadra Vincent Kimutai Towett e Lhoussaine Oukhrid (Atletica V.C.A.). Bella gara di Michele Belluschi (Grottini Team Recanati) che nonostante un errore di percorso si piazza al quarto posto assoluto e primo italiano. “Grazie per la bella partecipazione e per aver contribuito al ricordo di Samia. Un’altra edizione va in archivio e già pensiamo al prossimo anno! ”: così i due organizzatori, G.A.M. Whirlpool e Africa&Sport.
 
La camminata libera ha visto la partecipazione di oltre 340 runner-camminatori. Tra i gruppi più numerosi si impone Secondo Mona (32), davanti ad Atletica San Marco (30) e ai Runner Varese (25). La manifestazione si è svolta con la collaborazione dei Comuni di Ternate, Comabbio, Mercallo, Vergiate e Varano Borghi: per la nona edizione appuntamento al 4 giugno 2023.
 
(da comunicato organizzatori)
 
FOTO di Arturo Barbieri/organizzatori

Cadetti: CdS di Multiple a Monza e Villasanta

Cadetti: CdS di Multiple a Monza e Villasanta
A Cairate (Varese) si è svolto questo weekend (4-5 giugno 2022) il Campionato regionale di Società di Prove Multiple per quanto riguarda la categoria cadetti. Nel meeting organizzato dall’Atletica Cairatese, erano in programma l’esathlon per la categoria maschile e il pentathlon al femminile, con somma dei migliori tre punteggi per team e classifiche complessive finali.
ESATHLON CADETTI – Il dominatore al termine delle sei prove in programma si è ben delineato in Simone Zuccolotto (Atl. Gavirate), che dopo l’ottimo 15.20 di esordio sui 100m ostacoli ha infilato anche un 1.71 nell’alto, un 5.56 nel lungo, un 1000 da 3:07.86 e due buoni lanci, a 22.93 nel disco e a 32.68 nel giavellotto. Per lui un totale di 3557 punti. Alle sue spalle si è piazzato con 3383 punti Gabriele Balbo (Atl. Monza), del quale spiccano le prestazioni sui 1000 (3:02.81) e nel lungo (5.56). Terza piazza a 3234 per Federico Sironi (Atl. Monza) che si è aggiudicato l’alto con 1.77.  Nella classifica a squadre primeggia l’Atletica Monza, con un totale di 9849, frutto (oltre che degli ottimi punteggi di Balbo e Sironi) anche dei 2816 punti di Lorenzo Passoni. Completano il podio di società OSA Saronno Libertas e Varese Atletica.
PENTATHLON CADETTE – 3715 punti per la vincitrice di giornata Alessandra Pepe (Atl. Bresso), che ha inanellato una serie di prestazioni di livello: 12.87 sugli 80m ostacoli, 1.53 nell’alto, 5.17 nel lungo, 30.08 nel giavellotto, prima di cedere qualche punto nei 600 (1:56.67). Sul secondo gradino del podio sale Gaia Carbone (Athletic Club Villasanta, 3647 punti), che ha retto bene il confronto con l’avversaria tra ostacoli (12.81) e lungo (5.14) e si è riavvicinata notevolmente con il 600 finale corso in 1:51.15. Terza è un’altra portacolori dell’Athletic Club Villasanta Lisa Grossier (3437 punti), autrice di un ottimo 600 da 1:48.47 che le ha regalato il podio nel finale. Classifica per team che sorride all’Athletic Club Villasanta (che ai risultati di Carbone e Grossier può aggiungere i 2111 punti di Giorgia Pirola). Dietro Atletica Bresso e US Sangiorgese.

Nadir Cavagna Vince i 3000 a Carate Brianza

Nadir Cavagna Vince i 3000 a Carate Brianza
Nel pomeriggio di ieri sabato 4 giugno 2022 a Carate Brianza (Monza), in occasione del IX Memorial Gino Riva sono andate in scena alcune gare di livello, nonostante il condizionamento del forte caldo e dell’elevato tasso di umidità. Dalle categorie giovanili fino al settore Assoluto, la partecipazione al meeting organizzato dai Daini Carate Brianza è stata ottima e non sono mancate le emozioni.
 
La gara di maggior rilievo è stata sicuramente quella dei 3000 metri maschili, con diversi assi del mezzofondo lombardo al via. Ad aggiudicarsi la prova sui dodici giri e mezzo di anello è stato il neo portacolori delle Fiamme Azzurre Nadir Cavagna; il bergamasco ha chiuso in un buon 8:08.21, precedendo il trentino Pietro Pellegrini (Atl. Valle di Cembra, 8:09.17) ed il fresco esordiente in maglia azzurra Assoluta alla Coppa Europa dei 10.000m Luca Alfieri (PBM Bovisio Masciago, 8:11.91). Più staccati, ma con comunque ottimi riscontri cronometrici, Marco Giudici (Sport Project VCO, 8:20.91) ed il valsassinese portacolori dell’Aereonautica Militare Michele Fontana (8:20.91). In sesta piazza si classifica Pietro Sonzogni (Atl. Valle Bremabana, 8:22.76).
 
Buona competizione e gran numero di partecipanti anche nel miglio maschile e femminile, dove hanno trionfato rispettivamente Francesco Bassani (CUS Insubria Varese Como) con 4:30.85 e Olivia Alessandrini (Corrintime, 5:01.19). Da segnalare anche le buone prestazioni (controvento) degli sprinter impegnati in Brianza sui 100: al maschile è Pietro Vitali (Atl. Bergamo Stars) a trionfare in 11.09 (-1.6), al femminile prevale la rapidità della junior Anna Maccagnola (Atl. Brescia 1959 Metallurg. San Marco, 12.30).
 
Ma. Po.